Si torna a scuola: tutte le date dell’anno scolastico 2018 – 2019

Si torna a scuola. Studenti e famiglie già pensano a settembre e al ritorno sui banchi. Infatti dopo Ferragosto iniziano i grandi rientri nelle città. Le date di apertura dell’anno scolastico 2018-2019 variano da regione a regione. Lo stesso vale per eventuali vacanze aggiuntive durante l’anno oltre quelle di Natale e Pasqua.

In tutte le regioni garantiscono lo stesso numero di giorni di lezione. Al di là dell’autonomia regionale tutte le scuole d’Italia saranno chiuse in occasione delle feste nazionali: la Festa di Tutti i Santi (1 novembre); l’Immacolata (8 dicembre); Natale e Santo Stefano; Capodanno; Epifania; Pasqua e Lunedì dell’Angelo (21 e 22 aprile); Festa della Liberazione (25 aprile); la Festa del Lavoro (1 maggio); Festa della Repubblica 2 giugno. Le regioni si organizzeranno poi autonomamente per la durata delle vacanze di Natale e di Pasqua e per eventuali altre vacanze come quelle di Carnevale.

Si torna a scuola: date di apertura

Ciascuna regione organizza in accordo con il Ministero dell’Istruzione in maniera autonoma il proprio calendario scolastico e le date di apertura e chiusura delle scuole. Chi tornerà prima sui banchi di scuola potrà godere di più vacanze durante l’anno o lascerà prima i banchi a giugno 2019. I primi a tornare a scuola saranno gli studenti della Provincia Autonoma di Bolzano (5 settembre) gli ultimi gli studenti pugliesi (20 settembre).

Abruzzo: 10 settembre

Basilicata: 10 settembre

Bolzano (provincia autonoma): 5 settembre

Calabria: 17 settembre

Campania: 12 settembre

Emilia Romagna: 17 settembre

Friuli Venezia Giulia: 10 settembre

Liguria: 17 settembre

Lazio: 17 settembre

Lombardia: 12 settembre

Marche: 17 settembre

Molise: 13 settembre

Piemonte: 10 settembre

Puglia: 20 settembre

Sardegna: 17 settembre

Sicilia:12 settembre

Toscana: 17 settembre

Trento (provincia autonoma): 12 settembre

Valle d’Aosta: 12 settembre

Veneto: 12 settembre

Umbria: 12 settembre