Cosa vedere a Marsiglia in Francia

Una delle città più importanti e belle di Francia è Marsiglia. Cosa vedere? Lo scopriremo in questo post le principali attrazioni di una città accogliente e calorosa.

La Cattedrale di Notre-Dame de la Garde

Di stile romanico bizantino, è famosa per la statua della della Madonna. Soprannominata Bonne-Mère. È un luogo di culto ricco d’arte e di storia che regala splendide visuali panoramiche di tutta la città.

Il Porto Vecchio di Marsiglia

Le barche approdano cariche di pesci. Il Porto Vecchio di Marsiglia è l’anima della città. Ci sono antiche botteghe e monumenti.

Il Quartiere Le Panier

E’ il quadrante più Hipster della metropoli francese. Qui si trovano botteghe d’arte, negozi di moda, artigianato locale. La Chiesa della Vieille Charité è uno dei più bei complessi architettonici d’Europa. In passato era un’antico ospizio. La sua restaurazione ha reso possibile la rinascita del quartiere. È un’opera architettonica in perfetto stile barocco.

La Riva Nuova di Marsiglia

Ha origini molto antiche. Situata di fronte a Porto Vecchio, rimase una zona palustre fino alla costruzione dei vecchi arsenali nel 1400. Tra palazzi imponenti, aree verdi e ristoranti, è un fiorente centro turistico.

La Cattedrale de la Major, 146 metri di marmo in stile romanico-bizantino, unisce l’Antica Major (1100) e la Nuova Major (1850). Qui è stato ritrovato uno dei battisteri paleocristiani più belli d’Europa, ma è stato riseppellito.

Il Parco Naturale dei Calanchi

Le rocce frastagliate con il loro candore spiccano sul blu intenso del mare dando vita ad un panorama mozzafiato. La Cité Radieuse nasce dal concetto architettonico moderno di Le Corbusier, nota come Maison du fada (Casa del pazzo), questo edificio di cemento, ospita 1.600 persone, una scuola, una piscina, dei negozi e un centro d’arte contemporanea.

Il museo dedicato alle civiltà del mediterraneo

ll Mucem è stato ideato per ospitare molte iniziative culturali, spettacoli musicali e teatrali, esposizioni e proiezioni cinematografiche. Da visitare sono anche il Castello d’If e le Isole delle Frioul. Sono stati resi noti dall’opera de “Il Conte di Montecristo”. Le vicende di Dantès e la sua fuga dalla prigione che era nel Castello di If, nelle Isole delle Frioul.