In vacanza a Malaga tra clima mite e mondo arabo

Chi vuole essere rapito da scorci incantati tra mondo europeo ed arabo, deve regalarsi una vacanza a Malaga. Vedere il sole tramontare sul lungomare di La Farola o sul viale dell’Alameda Principal regalano angoli di paradiso.

Malaga: capoluogo della Costa del Sol

La città è una delle mete turistiche più gettonate d’Europa. Malaga beneficia di spiagge incantevoli, un clima mite e campi da golf. E’ il capoluogo della Costa del Sol.

Nei secoli tante culture differenti si sono incontrate nel centro andaluso. Una delle testimonianze del passato arabo è la Alcazaba, tra le più importanti fortezze realizzate dagli arabi in terra andalusa. Nella struttura si trova il Museo Archeologico, dove sono presenti reperti delle epoche fenicia e romana.

Straordinario il panorama che si può ammirare dal Castello di Gibralfaro, collegato all’Alcazaba da un tratto di mura. Sotto il Gibralfaro ci sono La Malagueta (arena della corrida), il Teatro Romano e il centro storico di Malaga.

In centro sorge la Cattedrale la Manquita. Viene chiamata la piccola monca per via della torre di destra incompleta. La chiesa rinascimentale è ricca di immagini di arte sacra dell’Andalusia.

In piazza della Merced c’è la casa natale del pittore Pablo Ruiz Picasso. Da visitare via Larios, la Galleria delle Chinitas, via Granada, con il Museo di Belle Arti.

Malaga: zone verdi

Il verde abbonda in città. Chi ama la natura può passeggiare nel Parco, lungo il viale dell’Alameda Principal, nei giardini di Puerta Oscura e di Pedro Luis Alonso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *