La tradizione ceramista di Malaga: affascinanti dall’arte musulmana

La città di Malaga è la capitale economica e culturale della Costa del Sol. L’artigianato è uno dei settori più importanti. Svariate le botteghe dove si fondono tecniche di lavorazione moderne e tradizionali.

Malaga: la lavorazione dell’argilla

Si tratta di un’attività tradizionale molto antica. La tradizione ceramista di Malaga si è affermata nell’epoca musulmana. Tra gli articoli più noti il barros malagueños oltre a bigonci, vasi, lucerne, tinozze, piatti e lucerne.

I mestieri del legno a Malaga

L’ebanisteria è una delle attività più praticate dagli artigiani del legno. Grazie alla rivoluzione industriale, l’Europa ha conosciuto il fiorire del settore dei mobili e accessori per le abitazioni dei nuovi ricchi. Malaga ha una valida scuola di maestri artigiani del legno.

Malaga: la prima industria metallurgica spagnola

Alla fine del secolo XIX nasce l’industria metallurgica della famiglia Heredia. Malaga è stata la prima in Spagna ad investire in questo settore specializzandosi nella lavorazione del metallo. Il settore dell’illuminazione artistica ha uno dei suoi momenti di eccellenza nella produzione di lampioni artistici.

L’arte di realizzare vetrate a Malaga

L’influenza musulmana sulla città è tangibile in molti aspetti della città andalusa. I suoi artigiani iniziarono a fare le prime decorazioni su vetro durante il periodo musulmano. A Malaga ci sono gli unici laboratori dell’Andalusia dove si lavora il vetro tagliato, vuoto e piatto.

Malaga: l’arte di realizzare arazzi

Sono in forte espansione i laboratori che si occupano in modo artigianale alla confezione di arazzi con disegni esclusivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *