In Costa Brava alla scoperta del Camì de Ronda

Immaginate un paradiso in piena Europa. Nulla di tropicale, bensì sul Mediterraneo. E’ la Costa Brava, una della attrazioni più suggestive di Barcellona e della Catalogna. Tra calette, paesi di mare e scogliere è un percorso unico e amatissimo dai vacanzieri.

Il Camì de Ronda

Tra le tante suggestioni che regala la Costa catalana, c’è un camminatoio percorso dalla Guardia Civil in cerca di contrabbandieri. Durante l’800 il Camì de Ronda si è trasformato in percorso con passerelle e scale per agevolare il passaggio sulle rocce nei pressi del mare.

Il Camì de Ronda attualmente si presenta come un percorso turistico e pedonale che passa attraverso i punti più attrattivi della Costa Brava.

Il cammino è molto lungo. In un solo giorno è possibile fare i 18 km che dividono Palamos e Tamariu. Oppure si può optare per il percorso di 43 km che passa attraverso tutto il Camì de Ronda da Begur a Sant Feliu de Guixols.

Chi è amante delle lunghe percorrenze può scegliere una vacanza alternativa di almeno una settimana e percorrere un itinerario circolare. Si parte da Girona e si giunge in Costa Brava. Si percorre il litorale da Sant Feliu de Guixols a Begur, per fare nuovamente ritorno in Costa Brava.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *