Turismo gay. Barcellona è una meta molto apprezzata

Il mondo gay apprezza moltissimo Barcellona, una metropoli cosmopolita e aperta dove vi sono numerosi locali per la movida gay. Ci sono anche spiagge attrezzate molto gradite ai gay e strutture ricettive dedicate.

Barcellona: meta apprezzata dal turismo gay

La metropoli catalana è menzionata tra le capitali dell’Europa, come Amsterdam o Berlino, preferite dagli omosessuali. E’ una città piuttosto aperta e avanguardia europea dei diritti dove le differenze sono vissute con grande naturalezza.

In Spagna le unioni omosessuali sono riconosciute da anni nel pieno rispetto della forte tradizione cattolica della Nazione. La comunità Gay a Barcelona è molto integrata. Ad Ottobre si svolge il Film Festival per Gay e Lesbiche.

Le Zone Gay di Barcellona

I quadrante dove sono prevalenti le strutture de ambiente (i locali gay in Spagna) dai ristoranti ai negozi, ai centri benessere e alle palestre dedicati agli omosex, è il Gaixample una porzione del quartiere Eixample.

Le vie Villarroel, Casanova, Muntaner e Aribau, tra la Gran Via e Mallorca, sono il centro gay di Barcellona: disco, bar, negozi di abbigliamento, parrucchieri con in vista la bandiera del movimento gay.  Altra zona popolare tra la comunità gay è Sitges, soprattutto per le sue spiagge gay.

Gay friendly a Barcellona: gli alloggi

Barcelona propone una vasta scelta di alloggi solo per la comunità lesbica e gay: ostelli per gay, hotel per gay, appartamenti per gay. Il più popolare hotel per Gay a Barcellona è l’Axel Hotel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *