Bit. Da turisti a viaggiatori, la trasformazione del travel

turisti diventano viaggiatori. E’ il cambiamento del travel. I viaggiatori non scelgono più solo di “visitare” ma vogliono scoprire la destinazione a tutto tondo: sapori, suoni di lingue e musiche, paesaggi, arte, cultura.

È per rispondere in modo ancora più efficace a questa evoluzione che Bit – Borsa Internazionale del Turismo si presenta in una veste rinnovata.

Il giro d’Italia

Per gli amanti della vacanza nella natura la meta più ambita del 2017 è il Sud Italia: Abruzzo e Molise che sono tornate a Bit dopo diverse edizioni, paradisi per il cicloturismo mediante percorsi tra monti e mare lungo gli antichi tratturi che attraversano il Parco Nazionale della Majella e borghi di charme come Roccaraso in Abruzzo o Vastogirardi in Molise, oltre al Gran Sasso, il piccolo Tibet italiano.

Vacanza culturale di tendenza nelle Marche: la meraviglia delle Città UNESCO, Urbino e Fabriano (città della carta), si sposa nella luce unica del paesaggio con l’arte di Raffaello o Lorenzo Lotto e con le mille celebrazioni tradizionali.

Immancabile una tappa anche in Veneto con le sue città d’arte di cui Venezia, Verona e Vicenza dichiarate Patrimonio UNESCO.

La Toscana è presente nelle tre aree Leisure, Luxury e MICE. L’offerta è tra le più complete in Italia: qui gli appassionati dello sport del momento, il fitwalking, possono unire storia, cultura e attività fisica camminando lungo la Via Francigena, mentre chi vuole concedersi una pausa in uno dei 65 wine resort.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *