Viaggiare in Europa con il trolley

L’idea del viaggio nell’immaginario collettivo è legata alle grandi valige dove mettere di tutto e di più. Anche solo per andare in Europa per pochi giorni. Tutto però è cambiato. Le nuove generazioni preferiscono il trolley, pratico, comodo, leggero. Un viaggio senza troppi ingombri molte volte last minute. Quello che serve si compra sul posto. E poi se si acquistano souvenir o altri oggetti, basta usare i comodissimi servizi per spedire pacchi e buste dall’estero all’Italia con corriere.

Gita: il trolley che cammina

La tecnologia non guasta mai. L’ultimo nato si chiama emblematicamente Gita e supporta un peso di 18 kg. Ha un movimento autonomo in un’area mappata. Mediante il sistema wifi accompagna il suo proprietario. Il trolley “robot” ha un’autonomia di 8 ore e pensate può toccare i 35 km all’ora.

Come non bastasse ha una versione bic chiamata Kilo. Si tratta di un veicolo a 3 ruote. In questo caso trasporta sino a 100 kg. Sono prototipi che vanno ad energia elettrica, creati dal centro sulla mobilità del futuro realizzato negli USA dal Gruppo Piaggio. Sono robot progettati per portare i libri di scuola, il borsone della palestra, la spesa. In futuro funzioneranno da corrieri per spedire dall’estero? Per il momento per spedire dall’estero all’Italia, ci possiamo avvalere sempre dell’innovazione mediante SpedireSubito.com. Dalla propria abitazione o dal proprio posto di lavoro si possono ordinare spedizioni, con ritiro e consegna a domicilio, mediante corriere espresso.

Gita e Kilo: le applicazioni

L’utilizzo futuro del trolley robotizzato è molteplice. Lo immaginiamo già all’opera nei reparti degli ospedali, a spasso negli shopping center, in azione a scuola o in ditta. Gita e Kilo saranno in test negli Stati Uniti. Greg Lynn, chief creative officer di Pff e docente alla Yale University, spiega: “Chiederemo ai potenziali clienti di aiutarci a trovare nuovi usi”.

Le spedizioni al tempo del web

In attesa di vedere debuttare il nostro trolley Gita o Kilo, chi va in vacanza e vuole viaggiare leggero, può avvalersi di un broker come SpedireSubito.com, scegliendo tra differenti corrieri espressi internazionali e nazionali e spedire pacchi in Italia ed in Europa. Trasferire merci o oggetti grazie al web è molto più semplice. E si risparmia comparando tra costi di spedizione trasparenti e concorrenziali, che prevedono anche il ritiro dei pacchi a domicilio; ben 3 tentativi di consegna; 5 giornate di giacenza nello smistamento prossimo al destinatario ed un servizio di assistenza altamente qualitativo.

Mentre sei in vacanza a Barcellona o qualsiasi altra località, si può utilizzare la ricerca spedizioni e traccia il pacco in tempo reale. In questo modo sapremo quando il nostro souvenir sarà arrivato a destinazione da parenti o amici. Un modo per condividere le emozioni della nostra vacanza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *