12 Luglio 2024
Travel

Aeroporto Internazionale Dell’Umbria: inaugurazione nuovi collegamenti con Verona e Lampedusa

È atterrato oggi 28 giugno, presso l’Aeroporto Internazionale dell’Umbria, il volo inaugurale della Compagnia HelloFly, segnando l’inizio di un importante collegamento aereo tra Lampedusa, Perugia e Verona. Il volo, partito da Lampedusa e diretto a Verona, effettuerà uno scalo settimanale nel capoluogo umbro.

Questa nuova rotta aerea rappresenta una duplice opportunità per i viaggiatori. Da un lato, permette di raggiungere facilmente Lampedusa, una delle isole più affascinanti del Mediterraneo, rinomata per le sue spiagge mozzafiato e le acque cristalline. Dall’altro, offre un collegamento diretto con Verona, città di grande rilevanza economica e culturale nel panorama italiano.

Presenti, fra gli altri, all’evento inaugurale: l’Assessore regionale ai Trasporti Enrico Melasecche; il Presidente della Società SASE Antonello Marcucci, l’Assessore ai Trasporti e Turismo del Comune di Lampedusa, il Direttore dell’Aeroporto di Perugia Umberto Solimeno; l’Amministratore Delegato della Compagnia HelloFly Teodosio Longo, il Direttore dell’Aeroporto di Lampedusa e Piero Montagnoli, Assessore alla Cultura del Comune di Deruta.

L’Assessore Melasecche ha portato un saluto particolarmente cordiale agli ospiti anche a nome della Presidente Tesei, che molto ha fatto per giungere all’evento odierno e che non è potuta oggi essere presente. “Nel 2024 dobbiamo consolidare i risultati raggiunti nell’anno passato” – ha dichiarato l’Assessore – “Quanto deliberato in Giunta per gli ampliamenti e le riqualificazioni dell’aeroporto ci consentirà di andare ad impegnare nuovi investimenti, sia da parte della Regione con il Fondo Sviluppo e Coesione, sia con quelli che la SASE prevede nel proprio piano industriale, per consentire gradualmente il raggiungimento di nuovi traguardi perché ad esempio il solo incremento dei parcheggi, ad oggi insufficienti nelle giornate di punta, darà la possibilità di assicurare nuova attrattività e nuovi preziosi introiti per aumentare l’autofinanziamento della Società, come le nuove tecnologie introdotte con il telepass, che fin dai prossimi giorni abbatteranno le file alle casse migliorando l’efficienza complessiva della struttura. Sarebbe grave” – ha proseguito Melasecche – “bloccare il processo virtuoso di sviluppo non fornendo alla SASE le risorse necessarie a perseguire gli obiettivi sfidanti che la Giunta ha disegnato per questa legislatura ma anche necessariamente per gli sviluppi che una visione prospettica impone perché i risultati fin qui conseguiti con l’aeroporto rappresentano uno dei numerosi fiori all’occhiello di questa Giunta e di questa Legislatura”.

“Siamo estremamente soddisfatti” – ha comunicato il Presidente della Società SASE Antonello Marcucci – “la tratta di Lampedusa ci consente ulteriori collegamenti con il sud e con le isole. Questo volo prosegue verso Verona, collegandoci con un’altra città fondamentale per il business”.

Altrettanto interessante è stata l’osservazione dell’Assessore ai Trasporti e Turismo di Lampedusa Vincenzo Cantafia: “L’aeroporto San Francesco, con questa nuova tratta costituisce per noi un’importantissima occasione per aprire nuove relazioni in quanto, ad esclusione del volo da Forlì e da Fiumicino, è l’unico collegamento della nostra isola con l’Italia Centrale per cui esistono già impegni con alcuni comuni della Toscana per utilizzare il vostro aeroporto per Lampedusa ed invitiamo tutti gli abitanti di questa vastissima area centrale del Paese a visitarci per le nostre bellezze naturali”.