15 Aprile 2024
Economia

Prima accensione caldaie Ferroli – quando va fatta

Quando si tratta di gestire i propri dispositivi di riscaldamento bisogna seguire degli step, uno dei quali è la prima accensione caldaia ferroli, che risulta una cosa molto importante, e della quale vogliamo parlare oggi in questo articolo, riassumendo tutte le cose che sarebbe bene non dimenticare se lo scopo è quello di mantenere sempre in efficienza il proprio dispositivo di riscaldamento.

Ovviamente la prima fase importante, nel momento in cui abbiamo bisogno di acquisire e gestire una caldaia è acquistarla, tenendo presente che non sarà facile scegliere quella giusta se non si è esperti del settore, perché per esempio sarà necessario capire qual è la caldaia più compatibile con l’impianto termico che si ha in casa.

In questo senso gli esperti ci possono aiutare: quindi possiamo andare a parlare in un centro assistenza marchio, per chiedere un sopralluogo al tecnico, il quale ci darà le giuste dritte su quella che deve essere la scelta sulla caldaia, che spesso negli ultimi anni è a condensazione, in quanto risulta tecnologia più scelta adottata, soprattutto perché dal punto di vista dei consumi è la più conveniente, visto che permette di risparmiare circa il 30%, rispetto a una caldaia tradizionale.

Quindi significherà andare a risparmiare migliaia di euro di combustibile nel corso della vita e della gestione della caldaia, che dovrebbe essere più o meno di circa 15 anni, tenendo presente però con una caldaia a condensazione riesce a ottenere questo tipo di risultato perché si autogenera del combustibile.

 Quest’ultima cosa viene fatta partendo dai comuni alla combustione che riesce a trasformare in condensa, abbassando bruscamente la temperatura dopo che si è generata la stessa combustione.

Ricordiamo che poi la condensa verrà immessa nel sistema per produrre calore senza utilizzare altro combustibile. In ogni caso bisogna di sicuro decidere una cosa importante e cioè se acquistare una caldaia a basamento o a muro perché tutto dipenderà dalle esigenze che ha quella famiglia specifica in termini di acqua calda

Cosa si intende esattamente per prima accensione

Quando si parla di prima accensione ci si riferisce a quel tipo di lavoro che viene fatto dal tecnico caldaista specializzato che ha installato il sistema di riscaldamento, e che vuole collaudare proprio alla fine dell’installazione.

Si tratta di un’operazione particolare unica nel suo genere nel senso che i collaudi che vengono fatti con le manutenzioni periodiche non sono così importanti, perché in quel caso servono solo per capire se il tecnico ha fatto tutto quello che doveva, mentre la prima accensione sarà determinante perché andrà a decretare quello che succederà con la caldaia nuova che abbiamo acquistato.

Questo significa che se non dovesse portare degli ottimi risultati sarà immediatamente sostituirla con un prodotto funzionante, anche se identico della stessa marca, che in questo caso è Ferroli.

 In definitiva si può dire che la prima accensione serve per capire se quella caldaia esprime veramente quelle caratteristiche che sono state decretate dalla casa produttrice, perché può succedere teoricamente che, dopo l’installazione, per tutta una serie di motivi, la caldaia non funzioni come deve.

Infatti a quel punto bisognerà subito sostituirla perché non avrebbe senso tenerla in quel modo.