15 Aprile 2024
Eventi

OnlyFans: cos’è e come funziona il social diventato famoso per i contenuti a luci rosse 

Quanto internet sia stato in grado di cambiare la vita delle persone, è un dato di fatto incontrovertibile. Basti pensare, ad esempio, al disagio provato da molte persone quando non si riesce a connettersi alla grande rete telematica. Il web, ormai, fa parte della nostra quotidianità e, in talune circostanze, l’ha migliorata in accezione estremamente positiva. La mole di informazioni che elargisce internet è stata assai utile per aumentare la consapevolezza in alcuni ambiti di rilevante importanza nella vita delle persone. 

L’esempio più lampante riguarda la sessualità, che viene vissuta con un approccio decisamente più maturo rispetto a qualche anno fa, grazie anche a svariate ricerche mediche e scientifiche che hanno mostrato come un appagante vita intima sia di fondamentale importanza per la felicità e serenità delle persone. Il successo dei portali erotici, in tal senso, fornisce un efficace affresco della portata del fenomeno, con una crescita esponenziale di accessi nel corso degli anni. 

OnlyFans e le altre stuzzicanti novità esplose nel web nell’ultimo lustro  

Il mondo dell’intrattenimento per adulti ha diverse sfaccettature e ha conosciuto svariate tipologie di strumenti – basti pensare al fatto che nel tempo abbiamo visto le riviste erotiche e i film porno passare il testimone alle piattaforme di video hard e di audio erotici su Internet (su Ninalove.it è possibile approfondire questo genere) – ma da qualche anno, anche in tale contesto, la nuova frontiera sembra essere quella dei social media, OnlyFans su tutti. 

Nato nel 2016, il portale inglese è diventato estremamente popolare nel corso del 2020, non solo a causa della pandemia che, in molti casi, ha reso complicata la socialità di un vasto numero di soggetti. Nato come “social agli antipodi”, il sito ha attratto l’attenzione crescente delle persone in tutto il mondo, desiderose, talvolta, di provare nuove emozioni e poter interagire, perché no, con la “ragazza della porta accanto”. 

OnlyFans: non è semplice ottenere successo

Se oggi, infatti, OnlyFans è utilizzato anche da alcuni personaggi famosi, il successo iniziale era insito nella possibilità di poter ammirare ragazze sconosciute che, grazie al portale, guadagnavano popolarità e, a tempo stesso, potevano rimpinguare il proprio conto in banca. Certo, sbarcare il lunario col solo OnlyFans non è certamente semplice. E, come diceva una vecchia canzone di Gianni Morandi, “uno su mille ce la fa”. 

A maggior ragione al giorno d’oggi, dove le persone iscritte a questo portale sono centinaia di migliaia in tutto il mondo e pronte ad esibirsi senza veli per soddisfare le richieste dei propri followers. Ci vuole originalità, creatività e astuzia per ottenere lauti guadagni, mantenere costante l’attenzione dei followers acquisiti e catturarne di nuovi. Ed è per questo motivo che pochi uomini e donne  possono “campare” con i contenuti pubblicati su OnlyFans. 

Lo sbalorditivo volume d’affari di OnlyFans

Il modello di business prevede che il sito trattenga il 20% delle commissioni incassate da ogni singolo utente, al quale, quindi, resta la “fetta grossa” della torta. Ma per trasformare OnlyFans in una professione bisogna dedicare molto tempo,  che va ben oltre lo scatto di una foto di nudo o di un video hard, piuttosto che una diretta di un’oretta circa. 

L’iscrizione ad OnlyFans, per quanto ovvio, è destinata esclusivamente ad un pubblico adulto ed è, tutto sommato, abbastanza semplice: in pochi click, inserendo i propri dati, è possibile accedere alla piattaforma. Per visualizzare i contenuti “hard”, però, è indispensabile sottoscrivere un abbonamento: il costo del medesimo è a discrezione della persona che decide di aprire il profilo e offrire contenuti destinati ad un pubblico adulto. 

Capita non di rado, quindi, che alcune foto o video abbiano un costo decisamente più elevato rispetto ad altre. E il maggior esborso, non di rado, viene richiesto in base al grado di “piccantezza” dei contenuti offerti. Il volume d’affari raggiunto da OnlyFans è assolutamente sbalorditivo: è stimato in circa  4,8 miliardi di dollari all’anno e sembra in costante crescita nonostante l’inflazione morde come non si vedeva da cinquant’anni a questa parte.