27 Settembre 2023
Italia

Fosse di raccolta – cos’è e quando va utilizzata

Le fosse di raccolte vengono chiamate anche fosse settiche e sono molto importanti, visto che servono per smaltire in maniera corretta i rifiuti domestici e soprattutto le acque reflue.

In questo articolo andiamo a vedere cosa sono nello specifico, in maniera più approfondita, nonché quello che è il ruolo di un’azienda di spurghi, quando c’è da mantenere proprio queste fosse, le quali sono molto importanti per la salute pubblica e per l’ambiente.

Quindi andando più nello specifico diciamo che una fossa settica è un serbatoio interrato, che viene progettato per raccogliere e decomporre i rifiuti organici che provengono dalle abitazioni domestiche, così come per esempio le acque reflue.

 La struttura di base di una fossa di raccolta è costituita nello specifico da una grande vasca che potrebbe essere fatta con polietilene o cemento, e che sarà divisa in due sezioni principali e cioè una di decomposizione batterica e una di accumulo dei rifiuti.

Per quanto riguarda il funzionamento succederà che, nel momento in cui le acque reflue entreranno nella fossa di raccolta, i materiali più pesanti si depositeranno sul fondo, formando uno strato di fango.

Mentre per quanto riguarda i batteri presenti alla fossa a un certo punto inizieranno a decomporre i rifiuti organici, trasformandoli in gas e liquidi.

Il liquido trattato sarà rilasciato dal terreno circostante con un sistema di drenaggio oppure potrebbe essere pompato verso l’impianto di trattamento delle acque reflue: inoltre bisogna ricordare che questo liquido si chiama effluente.

Qual è il collegamento tra una fossa di raccolta e un’azienda di spurghi,

Il collegamento tra una fossa di raccolta e una azienda di spurghi è legato al fatto che quest’ultima svolge un ruolo fondamentale quando si tratta di mantenerla pulita.

Parliamo infatti di realtà che offrono molti servizi relativi allo spurgo e alla pulizia delle fosse, e che includono nello specifico la rimozione dei materiali solidi che si stanno accumulando, oltre che il controllo e la valutazione delle condizioni generali del sistema.

In pratica gli operatori delle aziende di spurghi useranno strumenti speciali come per esempio pompe ad alta pressione e cisterne, in modo da assorbire e trasferire i rifiuti in maniera sicura, per poi arrivare a uno smaltimento corretto.

 In definitiva possiamo dire che le fosse raccolte sono molto importanti perché svolgono un ruolo nella gestione delle acque reflue domestiche In quanto consente Innanzitutto la naturale decomposizione dei rifiuti organici attraverso l’azione dei batteri.

In questo caso il risultato sarà positivo perché ci sarà una riduzione dell’impatto ambientale delle acque reflue domestiche, la quale andrà anche a prevenire anche la contaminazione delle risorse idriche.

Un’altra cosa molto importante, e da non sottovalutare, è che un sistema di fosse di raccolta ben mantenuto previene la diffusione di infezioni e malattie, che sono causate dalla presenza di rifiuti organici che non sono trattati.

Quindi succederà che l’effluente trattato sarà assorbito dal suolo, il quale agisce come filtro naturale, riducendo al contempo il rischio di inquinamento delle acque superficiali sotterranee.