28 Febbraio 2024
Italia

Ai nastri di partenza “Olio e dintorni” dal 26 al 28 maggio a Villa Maseri di Oleis

Ai nastri di partenza Olio e Dintorni, la manifestazione organizzata dall’associazione Arc Oleis e Dintorni e sostenuta da Regione FVG, Comune di Manzano, Promoturismo FVG, Ersa, Camera di Commercio di Udine e Pordenone, Fondazione Friuli, con il contributo di BancaTER e la collaborazione di Università di Udine, Città di Albona e di Dignano, FAI – Fondo Ambiente Italiano, Movimento Turismo del vino FVG, Istituto ITAS Paolino d’Aquileia, Pro Loco di Manzano.

L’inaugurazione si terrà, dopo il convegno delle 17 nell’azienda agricola Torre Rosazza a Poggiobello, venerdì 26 maggio alle 19.30 nel parco di Villa Maseri di Oleis di Manzano con i saluti istituzionali, l’aperitivo in collaborazione con Elliot Osteria e dormire in collina, accompagnato dalle note del DJ Roberto Vannella e l’apertura degli stand delle varie aziende produttrici di olio presenti: Corte Tomasin di Castions di Strada, Olio Ducale di Cividale d. F., Fachin Fernanda di Gemona d. F., Fior Rosso di S. Dorligo d. V., Venturini Remo di Osoppo, Az.Agr. S.Barbara di Muggia, Frantoio Chiarandini di Povoletto, Istituto Paolino D’Aquileia di Cividale d. F. e dello stand degli oli delle città croate ospiti di Albona e Dignano.

Come anticipato, già nel pomeriggio alle 17 nell’Azienda agricola Torre Rosazza a Poggiobello di Oleis, si svolgerà un primo importante convegno moderato dal perito agrario Giovanni Cattaruzzi: “Non solo olio, uno sguardo alla storia dell’alimentazione” con le professoresse dell’Università degli Studi di Udine Maria Cristina Nicoli e Nadia Innocente, entrambe del Dipartimento di Scienze agroalimentari, ambientali e animali che parleranno di cosa significa mangiare sicuro e sulla cucina d’osteria come cucina della tradizione. A seguire inoltre, si farà un punto sulla situazione dell’olio in FVG con Natascia Riggi e Alan Mechi del Consorzio DOP Olio Tergeste con un resoconto dell’annata olivicola 2022 e sulle prospettive per il 2023.
Dopo l’apertura ufficiale delle 19.30, prevista anche l’inaugurazione alla mostra degli Olivarelli “Orme d’arte” (acquarelli ma con un tocco d’olio di Oleis) con alle 21.30 e un gran finale con “Musica! Le notti non finiscono…” insieme a Gli anni d’oro Tribute Band.

Una decina le aziende della Regione FVG che partecipano quest’anno al Premio Olio dell’Abbate: Corte Tomasin di Castions di Strada, Fachin Fernanda di Gemona d. F., Venturini Remo di Osoppo, Livio Felluga di Cormòns, Fior Rosso di S. Dorligo d. V., Lenardon Bruno di San Dorligo d. V. , Moschioni di Cividale d. F., Istituto Paolino D’Aquileia di Cividale d. F., Olio Ducale di Cividale d. F., Frantoio Chiarandini di Povoletto, Comelli Paolino di Faedis.

Sabato 27 maggio si parte alla scoperta dell’olio già alle 9 con Coltivolio a cura degli esperti Ennio Scarbolo e Franco Diacoli, un corso gratuito dove imparare i primi rudimenti sulla coltivazione e sulla potatura dell’olivo con dimostrazione in campo, o sulla gestione agronomica dell’oliveto, previsto un assaggio di oli extravergine di oliva (preferibile la prenotazione). Alle 12 appuntamento con la gastronomia del ricco menù di piatti sfornati dalle cucine di Villa Maseri, dove saranno all’opera insieme alle volontarie di Arc Oleis e Dintorni, anche i ragazzi dell’Associazione Arte e Libro Soc. Coop. Soc. Onlus, guidati dallo chef Kevin Gaddi, Ambasciatore del Gusto FVG. Seguirà alle 14, il laboratorio di Test Sensoriale Internazionale di oli provenienti da Croazia, Slovenia e Friuli Venezia Giulia, curato e condotto da Lanfranco Conte della Società italiana per lo Studio delle sostanze grasse (aperto atutti ma a numero chiuso; prenotazione obbligatoria: oleisedintorni@gmail.com / T. 347 7153072).Appuntamento alle 15 con OlioLab, il mini laboratorio gratuito che propone un percorso didattico alla scoperta delle caratteristiche sensoriali dell’olio extravergine di oliva condotto ancora dall’esperto Lanfranco Conte con i tecnici Ennio Scarbolo e Franco Diacoli.

Alle 15, l’iniziativa sportiva rivolta ai più piccoli dai sette ai dodici anni: “Tutti in sella con il Pedale Manzanese”, un percorso sul prato per scoprire il mondo delle due ruote. Alle 15.45 ritrovo in Villa Maseri per una camminata di due chilometri, accompagnati dai racconti dell’agronomo Gianpaolo Bragagnini che illustrerà le peculiarità botaniche del territorio, sino alla vigna del Pignolo dell’Azienda vitivinicola Torre Rosazza – Tenute del Leone Alato, dove alle 16, è previsto l’appuntamento “FAI un giro in vigna: (non) per essere Pignolo” con l’esperto internazionale Ben Little alla scoperta dell’antico vitigno autoctono Pignolo con degustazione. L’evento, curato dal Gruppo FAI Cividale del Friuli, è inserito nel progetto regionale “FAI un giro in vigna” voluto dal FAI Friuli Venezia Giulia per coniugare l’amore per il territorio e la cultura della sostenibilità attraverso l’esperienza della visita di un vigneto che unisce così in un solo momento
natura, cultura e storia locale. L’esperienza proseguirà con una degustazione guidata del vino autoctono della prestigiosa azienda Torre Rosazza a cura proprio dell’uomo del Pignolo, Ben Little, esperto riconosciuto in materia a livello internazionale, che ci farà scoprire questo antico vitigno a bacca nera (risalente al 1300-1400) le cui radici si è scoperto essere friulane. Al termine a tutti i partecipanti verrà consegnato un buono sconto del dieci per cento per l’acquisto dei tanti piatti sfornati dalle cucine di Villa Maseri dove tra l’altro, si terrà una dimostrazione pratica di come la natura si trasforma in prodotto (costo e. 10,00 iscritti FAI / 12,00 non iscritti – prenotazioni / informazioni: cividaledelfriuli@gruppofai.fondoambiente.it).
Alle 16.30 si aprirà nel parco di Villa Maseri “Olivarelli Junior” un corso di pittura gratuito con pennellate di acquerelli mescolati con l’olio Evo dedicato ai bambini e ai ragazzi dai cinque agli undici anni e curato dell’artista Renato Paoluzzi di Oleis. Per i più piccoli, invece, alle 19 in programma l’appuntamento con Letture…in atelier, narrazioni per i bambini dai tre ai sette anni accompagnati dai loro genitori, a cura del Gruppo delle Lettrici volontarie di Favoliamo di Premariacco.
E per i più avventurosi, ritrovo alle 19.30 a Villa Maseri per un giro guidato in notturna con la mountain o fat bike. Si tratta di un percorso di ventisette chilometri con un dislivello di trecentocinquanta metri, di difficoltà media. Nella quota di iscrizione è previsto anche un piatto di gnocchi e una bibita piccola (prenotazione obbligatoria entro il 26 maggio – Michele, T. 3396143668).
La serata continua sotto l’insegna dello stare insieme nell’enoteca allestita nel parco di Villa Maseri con l’aperitivo ininterrotto Aperiti-Vo(g)lio con il Prosecco V8+ delle Tenute del Leone Alato e la musica del DJ Roberto Vannella. Dalle 21,30 “Musica! Balliamo sul mondo” insieme ai Fandango che si esibiranno con un tributo a Ligabue.

Domenica 28 maggio la mattina ha già “l’olio in bocca”, alle 8 con la camminata ludico motoria “Ator pai roncs di uelis e badie” realizzata in collaborazione con la FIASP. Due i percorsi di sette e quattordici chilometri aperti a tutti per questa passeggiata attraverso i colli, i vigneti che formano i paesaggi incantevoli che circondano le località di Oleis e di Rosazzo (quota di iscrizione 5,00 euro comprensiva di un piatto di gnocchi e una bibita – prenotazioni: Stefano, T.3405105839 / Alex, T. 331471 6600).
Alle 9, al via dal parco di Villa Maseri della pedalata cicloturistica guidata (iscrizioni entro venerdì 26 maggio: Michele, T. 339 6143668).
Dalle 10 apertura del mercato agricolo per valorizzare i prodotti locali e del territorio dove poter fare acquisti a km0. E sempre alle 10, in programma il secondo convegno in programma a Olio e Dintorni durante il quale Lanfranco Conte della Società italiana per lo Studio sulle sostanze grasse, presenterà la “Relazione finale sui test sensoriali sugli oli del Friuli Venezia Giulia, Croazia e Slovenia”, mentre Vasilij Valenčič del Centro di ricerche scientifiche di Capodistria, interverrà su “Olive da tavola, tecnologie di produzione, qualità e caratteristiche sensoriali”. L’incontro sarà moderato da Giovanni Cattaruzzi.
Finalmente alle 12 l’atteso “Premio Olio dell’Abbate” con la consegna dell’ambito riconoscimento e dell’opera di uno degli artisti che negli anni hanno partecipato agli “Olivarelli” l’evento dedicato alla pittura, all’azienda produttrice di olio selezionata per la qualità della sua produzione ma anche per la conduzione aziendale nel suo complesso. Il premio ha visto la collaborazione dei laboratori dell’Istituto Agrario Paolino d’Aquileia di Cividale d. F., di Ersa, di Lanfranco Conte della Società Italiana per lo Studio delle sostanze grasse e dello Studio tecnico Cattaruzzi Giovanni.

Dopo l’ intervallo musicale delle 13 con la banda I Furlans a Manete, alle 16, si potrà partecipare alla camminata “Alla scoperta delle proprietà delle piante spontanee” in compagnia dell’agronomo Gianpaolo Bragagnini (aperta a tutti con iscrizione consigliata al T.340 5105839), e a Oliolab, il mini laboratorio gratuito che prevede un percorso didattico alla scoperta delle caratteristiche sensoriali dell’olio extravergine di oliva.
A seguire dalle 16, l’intrattenimento per i bimbi con lo spettacolo del Mago Mark e subito dopo, l’animazione curata da Manuela Castello (trucca bimbi, baby dance). Alle ore 17 invece, previsto un momento letterario con la presentazione del volume “La cucina nelle dimore storiche friulane” curato da Carlo Del Torre in collaborazione con il Circolo Culturale Corno di Rosazzo e la Società Filologica Friulana: un vero e proprio “ricettario dei ricettari ” in cui sono riproposte antiche ricette, dalle rane (quando ancora si potevano mangiare) ai piatti tradizionali del Friuli passando per consigli su come addobbare la tavola e ricevere gli ospiti.
Grande attesa infine, per lo show cooking delle 18.30 con “Fantasia dello chef” insieme a Kevin Gaddi, ambasciatore del Gusto FVG: dimostrazione di cucina e assaggi.

Dalle 19.30 tutti in enoteca per l’evento curato dall’Associazione Spritz letterario Manzano “Spritz letterario e la degustazione alla cieca” che prevede la presentazione di un libro e del suo autore o autrice a sorpresa in compagnia di un buon bicchiere di vino consigliato dalla sommelier Tiziana. Alle 21, “Musica! “con Macs B. DJ – Back to 80-90-00.

Per informazioni e prenotazioni: Facebook – Messenger: Arc Oleis e Dintorni
oleisedintorni@gmail.com – www.oleisedintorni.wix.com/oleisedintorni