17 Aprile 2024
Italia

Tarquinia. Franco Macchione è il vincitore del concorso fotografico Presepe in famiglia

Franco Macchione è il vincitore assoluto del concorso fotografico “Presepe in famiglia”, organizzato come da tradizione dall’associazione culturale Viva Tarquinia, in occasione delle feste di Natale. Altri riconoscimenti sono andati a Sergio Legni, per il presepe più originale, e a Sergio Elisei per la categoria “presepe, storia di una tradizione”. La premiazione si è svolta il 29 gennaio a palazzo Bruschi Falgari, nel salone delle feste. Cerimonieri la presidente e il vice presidente dell’associazione culturale Viva Tarquinia Maria Antonietta Valerioti e Fabrizio Fabbrizi, il vice sindaco di Tarquinia Luigi Serafini e le consigliere comunali Laura Amato e Stefania Ziccardi, con la conduzione affidata al giornalista Stefano Tienforti. Tra i presenti Simone Franchetti e Antonio Menegaldo, soci dell’associazione “Amici del Presepe” che, in passato, ha fatto nascere e portato avanti la tradizione del presepe a Tarquinia, e don Augusto Baldini, parroco delle chiese di San Giovanni e San Leonardo.

“Anche per questa edizione la partecipazione dei tarquiniesi al concorso è stata ottima – dichiara la presidente Valerioti -. Il contest ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare l’arte presepiale, una delle tradizioni più sentite del Natale. Un ringraziamento speciale lo rivolgo alle persone che hanno voluto partecipare, pur non abitando nel nostro comune. Abbiamo ricevuto fotografie e video da varie regioni italiane”. A tutti gli iscritti al concorso sono stati consegnati cartoni con due bottiglie di vini locali. “Il concorso “Presepe in famiglia” – afferma il vice sindaco Serafini – è una manifestazione a cui il Comune è molto legato e continua a sostenere, per l’importanza che riveste nella valorizzazione delle tradizioni natalizie tarquiniesi”. Proprio per dare ulteriore slancio all’arte presepistica l’associazione culturale Viva Tarquinia avvierà a settembre un corso gratuito rivolto ai giovani. “Partiremo alla fine dell’estate, in collaborazione con il nostro amico Simone Franchetti – spiega la presidente Valerioti -. L’obiettivo è di far rivivere dal prossimo Natale l’itinerario dei presepi nel centro storico che coinvolgeva luoghi storici e privati di Tarquinia”.