Dal 2023 sarà operativo in Francia l’Autorumox: multe fino a 135 euro

La guerra contro l’inquinamento acustico è appena iniziata in Francia grazie al primo autovelox capace di rilevare il rumore. Autorumox dovrebbe entrare in azione nel 2023, inizialmente a Parigi e nella regione dell’Île-de-France, misurando la rumorosità dei veicoli in transito mediante sensori che analizzano l’onda sonora a distanza e ne quantificano il valore in decibel.

Le autorità francesi hanno motivato la scelta di inasprire i controlli con il fatto che recenti studi indicano l’inquinamento acustico come il responsabile della diminuzione della speranza di vita dei parigini di 9 mesi. In Danimarca si sono spinti oltre, sostenendo che chi vive nei pressi di strade particolarmente trafficate o ferrovie ha maggiori probabilità di alterazioni delle funzioni cognitive che possono sfociare nel morbo di Alzheimer.

Nel mirino dei poliziotti dotati di Autorumox non ci saranno soltanto i veicoli rumorosi ma anche le sirene degli antifurto, gli aerei di linea, i cantieri edili e la musica dei locali. Per tutti i trasgressori saranno previste multe di 135 euro. Attraverso queste nuove pistole-radar sarà emesso un verdetto inappellabile. Auto sportive, motorini e motociclette dalle marmitte rombanti sono avvisate.