Lotta al cancro, Lilt Firenze: nel 2021 833 interventi di assistenza, 750 visite melanoma, 600 ragazzi coinvolti nei progetti di prevenzione

Più di 300 nuovi pazienti assistiti, 2.345 ausili forniti, 833 interventi effettuati, 750 visite di prevenzione del melanoma e centinaia di ragazzi raggiunti nelle scuole con i progetti di prevenzione. E’ parte dell’attività, sintetizzata in numeri, di Lilt Firenze nel 2021. Dati che raccontano l’impegno nella lotta ai tumori e nella cura dei malati, che è stato possibile anche grazie alle donazioni del 5xmille: grazie alle tante persone che hanno scelto la Lilt Firenze come beneficiaria di questa quota Irpef, l’anno scorso sono stati ricevuti 47.348,48 euro, che hanno permesso all’associazione provinciale di Firenze della Lega Italiana per la lotta contro i tumori non solo di sostenere le proprie attività istituzionali, ma anche di incrementarle.

“Penso in particolare al lavoro che facciamo nelle scuole per diffondere la cultura della prevenzione e dei sani stili di vita e all’assistenza domiciliare dei pazienti in fase avanzata di malattia” commenta il presidente Alexander Peirano. “I fondi del 5×1000 ci hanno permesso negli ultimi anni di rendere sempre più capillare il nostro impegno con i ragazzi di medie e superiori del territorio e di acquistare numerosi ausili sanitari come letti ospedalieri, materassini antidecubito e carrozzine, che mettiamo gratuitamente a disposizione e che sono andati ad alleviare le sofferenze dei pazienti domiciliari.”

Per quanto riguarda i progetti scolastici, nel 2021 sono stati coinvolti circa 600 studenti, tra attività strutturate e forum informativi. Il metodo usato è quello dell’Educazione tra pari (peer education): si formano gli studenti più grandi perché si facciano portavoce con i ragazzi più piccoli o con i coetanei dei temi della prevenzione. Tra le iniziative di Lilt Firenze, ricordiamo anche il servizio di diagnosi precoce del melanoma (effettuato da personale qualificato con un dermatoscopio digitale di ultima generazione, nell’ambulatorio di Bagno a Ripoli e nelle unità mobili) e l’attività del Centro di Riabilitazione Oncologica di Villa delle Rose, in collaborazione con Ispro. Per donare il 5×1000 dell’Irpef a Lilt Firenze e dare un contributo alla lotta contro il cancro, basta firmare nella casella riservata agli Enti del terzo Settore della dichiarazione dei redditi, e indicare il Codice Fiscale 94051880485.