Mobile gaming, l’irrefrenabile ascesa di un settore destinato a dominare il mercato entro il 2025

Il mondo del gaming, in particolare la sua sezione mobile, continua la sua crescita in Italia. Il mercato è quello più in ascesa: il valore complessivo è di ben 135,8 miliardi di dollari, cifra destinata a crescere da qui al 2025, al passo del 10% l’anno. Secondo le ultime stime pubblicate da NonSoloAAMS, riferite ad un report del 2020, in Italia il valore del gambling mobile è di 1,7 miliardi di dollari: l’incremento rispetto alle annate precedenti è stato del +10,6%.

A questi risultati ha contribuito senza dubbio il lockdown di marzo 2020, che portò il gioco al 24% di preferenze da parte dei giocatori italiani, a fronte della media del 16% europea. Numeri lontani dalla Cina, ma l’incremento resta notevole. Verso cosa si sta muovendo il mercato del gaming mobile?

Nella direzione di aziende come Zynga, leader nel settore e creatrice seriale di titoli per cellulare dal grande successo: su tutti Farmville è quello che più ha rubato la scena negli ultimi anni. Ora l’azienda si appresta a lanciare giochi basati su blockchain ed NFT. Il motivo è semplice. L’azienda ha incrementato l’attuale team di blockchain gaming, portandolo a 100 dipendenti entro fine 2022, per creare titoli nuovi di zecca.

Molti giocatori pensano che l’integrazione della tecnologia NFT sia solo un pretesto per aumentare i profitti a scapito dell’esperienza utente ma la stessa azienda ha dichiarato che gli sviluppatori avranno sempre più possibilità di scegliere se e come integrare qualsiasi soluzione NFT. Lo scopo è quello di rendere i giochi esperienze “Play to earn”, basati cioè sul concetto di community ed engagement. Obiettivo dichiarato la fidelizzazione.

I Crypto Gaming tuttavia non sono novità assoluta, anzi sono già da tempo sviluppati. Diversi giochi utilizzano protocollo NFT, come Axie Infinity, permettendo così di accoppiare mostri per crearne di nuovi e per poi rivenderli su marketplace. E nel mondo dei casinò online?

Inutile negare che il boom del gaming mobile si sia consumato qui, in questo settore, che ha visto sviluppare sempre più app per permettere esperienze di gioco complete. Proprio sulla scia del boom delle criptovalute, molti casinò hanno integrato i loro metodi di pagamento.

Questi sistemi fanno sì che si ottengano due risultati: il primo riguarda la velocità delle transazioni. Il secondo invece è collegato alla possibilità di ricevere bonus di benvenuto molto interessanti nei casinò online. Tuttavia il fatto di integrare nei casinò mobile l’utilizzo di criptovalute ha un rovescio della medaglia: un enorme consumo energetico. Ma non di certo un impedimento per un futuro che sembra già tracciato, per tutto il settore.