Occhi puntati su Napoli Milan: al Maradona Pioli si gioca un pezzo di futuro

Scommesse aperte. Napoli-Milan è una sfida apertissima e ad alta tensione. Basta guardare ai pronostici per vedere quanta incertezza ci sia attorno al big match del Maradona. Confrontando i Bookmakers AAMS lista completa si può notare come questa gara scudetto sia aperta a tutti gli scenari.

Questa sera, al Maradona, Napoli-Milan potrebbe essere la gara chiave per la corsa scudetto. Ad arrivare peggio a questa gara è la squadra di Pioli che deve fare i conti con il calo stagionale e anche con l’assenza di Zlatan Ibrahimovic. Il tecnico rossonero guardava ad Ibra come l’arma in più contro gli uomini di Spalletti. Zlatan Ibrahimovic non è solo un top player ma anche un uomo squadra, un giocatore carismatico. Ma bisognerà attendere per riavere Zlatan in campo e al meglio della forma.

Il calciatore quarantenne presenta problemi al tendine d’Achille. Il suo nuovo infortunio risale al 23 gennaio contro la Juve. L’attaccante si allena a parte e non ha alcuna intenzione di mollare. Lui personalmente vorrebbe esserci già stasera al Maradona. Ma bisognerà vedere se Pioli e lo staff medico del Diavolo daranno il benestare al suo rientro. Ibra ad oggi ha giocato 11 volte da titolare. Quasi metà del cammino in Serie A è stato segnato da assenze. Ma lo svedese è un uomo importante, anche se non costante.

Pioli si affiderà ad un altro veterano: Olivier Giroud. Il transalpino è l’uomo giusto per il guizzo vincente in area di rigore. Altro elemento chiave può essere Leao, colui che può risolvere la partita con una pennellata. Altro uomo su cui puntare è Ante Rebic. Il croato, se in giornata, può dare il giusto apporto per espugnare il Maradona.

Sono tante le nubi che si addensano in casa rossonera. L’allenatore, infatti, deve fare fronte alle preoccupanti condizioni fisiche di Alessio Romagnoli. Uscito per infortunio nella stracittadina di Coppa Italia, il difensore centrale sta cercando di recuperare ma è stato pre allertato Pierre Kalulu che, con molta probabilità, farà coppia con Fikayo Tomori.

Napoli-Milan per Pioli è una partita cruciale. Il tecnico si gioca un pezzo di futuro. Dopo avere vinto al Maradona l’anno scorso, i rossoneri, nonostante le difficoltà, devono e vogliono bissare il successo e portare i tre punti a Milano. Il pareggio non serve né al Milan né al Napoli. Scorrendo le statistiche (tanto care agli sportivi e agli scommettitori) si osserva come il Milan non ottiene due successi di fila in casa degli azzurri in Serie A dal 1981. In quel caso la seconda partita terminò 1-0 per i rossoneri grazie all’autorete di Ferrario.