Soppresso a Barcellona il pass sanitario: è inefficace nella lotta ad Omicron

La Spagna vira verso la fine pandemia. Tant’è che anche la Catalogna ha allentato le misure di contrasto revocando l’obbligo di presentare il pass sanitario per entrare nei bar, nei ristoranti e nelle palestre. Le autorità hanno ritenuto che il pass sanitario è inefficace nella lotta alla variante Omicron, più contagiosa delle precedenti.

“Una parte significativa della popolazione è di nuovo a rischio contagio” a causa di Omicron, “a prescindere dallo status vaccinale o dal fatto di aver già contratto il Covid”, ha spiegato in una nota il governo regionale dopo aver ricevuto il parere del suo comitato di esperti. “Alla luce di queste considerazioni, l’efficacia della certificazione Covid diminuisce”, si legge ancora. La decisione è stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale della regione. Il pass sanitario era obbligatorio per entrare nei bar, nei ristoranti e nelle palestre da fine novembre. Nella regione resta alto il numero di nuovi casi giornalieri, ma gli ospedali non sono pieni come si prevedeva negli scenari più pessimistici.