17 Giugno 2024
Economia

Giochi online: quali sono le regole in Italia, Spagna e Germania?

Gli appassionati di giochi, in particolare dei casinò, hanno sempre avuto una lista delle sale da gioco più affascinanti in Europa. Attorno ai casinò c’era un vero e proprio turismo del gioco. C’era chi si spostava dall’Italia alla Francia per giocare, chi dalla Spagna alla Germania. Oggi però molte cose sono cambiate. In rete si trovano casinò online come topcasino.me dove è possibile giocare a tutte le ore senza dovere mettersi in viaggio. Tuttavia nonostante vi siano delle leggi che hanno efficacia in tutta la Comunità Europea, sul fronte del gambling ogni Nazione ha le sue regole anche sul fronte dei casino online.

In Italia sono numerosi i casinò online. Ma bisogna prestare attenzione perché per essere a norma la piattaforma di gioco deve avere una licenza rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM), ex AAMS. Anche sul fronte della promozione del gambling ci sono delle regole stringenti. Infatti attualmente il Decreto dignità, operativo dal luglio del 2018, ha posto delle limitazioni alla comunicazione relativa ai giochi d’azzardo. È fatto divieto “qualsiasi forma di pubblicità, anche indiretta, relativa a giochi o scommesse con vincite di denaro, comunque effettuata e su qualunque mezzo, incluse le manifestazioni sportive, culturali o artistiche, le trasmissioni televisive o radiofoniche, la stampa quotidiana e periodica, le pubblicazioni in genere, le affissioni e internet”. Anche se tale norma potrebbe presto venire meno in virtù di scelte più europee e liberali in questo ed altri settori.

Cosa è previsto invece in Germania, una della Nazioni più rigorose per eccellenza? La legislazione tedesca è piuttosto articolata. Questo è frutto di cambi di strategie frequenti con fasi di legalizzazione e successivi passi indietro per revocare le concessioni. Sino all’anno 2008 le uniche scommesse online legali erano quelle sui cavalli. Poi il Governo di Berlino ha cambiato posizione revocando anche la concessione per i cavalli. Nel 2012 sono state rilasciate 23 licenze ai casinò online, ma queste erano valide sino al 2018…

Ben altre le posizioni sul gambling in Spagna. Il Governo di Madrid è molto più liberale. In Spagna giocare online è consentito. Il Governo spagnolo nel 2011 ha approvato una legge che autorizza tutti i giochi d’azzardo, come le roulette, le scommesse sportive, il poker, le slot e altri ancora. Tuttavia sono previsti interventi normativi per regolamentare la pubblicità sul gioco d’azzardo. Anche se su questo fronte, come in Italia, le riflessioni sono in corso perché il gambling è un’industria molto quotata e molti brand del gambling hanno sponsorizzazioni in più campi ad iniziare ovviamente dalle squadre di calcio.

Questo è il quadro attuale in Italia, Germania e Spagna, ma ciascuna delle Nazioni ha le sue regole più o meno liberali o restrittive. Non c’è una visione unitaria. Questo nonostante il web non abbia barriere fisiche e il numero di sessioni di gioco e di gambler sia in costante aumento sia in Italia sia Europa come nel resto del Mondo.