Ci siamo chiesti perché comprare casa a Perugia, una delle delle città più belle e suggestive d’Italia

In tanti si interrogano su dove comprare casa in Italia. Sono soprattutto vacanzieri o investitori sia italiani sia esteri. Ci siamo chiesti perché comprare casa a Perugia in una delle città più belle e suggestive d’Italia, capoluogo di regione dell’Umbria. Questa città è a misura d’uomo, immersa nel verde, ricca di storia. La qualità della vita è eccellente, si mangia bene e si spende il giusto.

Perugia ha dato i natali ad artisti come il Perugino, il Pinturicchio e Gerardo Dottori. È stata meta di formazione artistica di importanti personaggi rinascimentali come Raffaello, Pietro Aretino, Piero della Francesca, Luca Signorelli. Qui sono nate opere conosciute in tutto il mondo, alcune delle quali sono ancora conservate nel capoluogo umbro. La Città è sede della seconda accademia più antica d’Italia, l’Accademia di belle arti Pietro Vannucci. La Città del cioccolato vanta imprese specializzate nella produzione di prodotti dolciari come la Perugina.

Oltre alle bellezze artistiche e naturali, Perugia, antica città etrusca, può contare su una serie di infrastrutture di altissimo livello. Comprare casa a Perugia implica investire un’importante quantità di soldi. Una delle aree più ambite è il centro storico, la zona più bella e conosciuta della città ricca di monumenti ed edifici di grande interesse storico, artistico e culturale, che si snoda attorno a Corso Vannucci. La fontana maggiore è uno dei simboli della città, è situata al centro di piazza IV Novembre e riceve da più di 700 anni l’acqua dal monte Pacciano. La cattedrale di San Lorenzo è il principale edificio religioso di Perugia ed è la cattedrale dell’Arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve. Il Palazzo dei Priori sorge nella centrale Piazza IV Novembre, edificato in stile gotico tra il 1293 ed il 1443 in più fasi costruttive. L’Arco Etrusco o di Augusto è una delle sette porte delle mura etrusche della città. Le quotazioni delle abitazioni sono alte, anche se non superiori ad altre località del centro Italia. Spostandosi da una zona di maggiore ad una di minor prestigio, anche a distanza di poche decine di metri, i prezzi possono variare. Chi vuole spendere di meno rimanendo sempre a Perugia può investire a Castel del Piano, frazione perugina al limite ovest del capoluogo di regione, in zona prevalentemente collinare, esso arriva a lambire i territori del lago Trasimeno.

Castel del Piano è la sede della XI circoscrizione del comune di Perugia, che comprende anche le frazioni di Monte Petriolo, San Martino dei Colli, Poggio delle Corti, Bagnaia, Pilonico Materno, Mugnano, Fontignano, Pila, Capanne e Strozzacapponi. Il mercato immobiliare a Perugia segue il trend nazionale, i prezzi risultano essere in lieve calo. La zona più appetita e conosciuta è il centro storico che accoglie decine di importanti monumenti e che conserva il suo fascino.

Ci sono diverse alternative per monetizzare un immobile a Perugia. Il primo è affittare la casa ad una famiglia. In questo modo ci si assicura una rendita importante dall’immobile. Da non sottovalutare l’ipotesi di acquistare un’immobile ad uso investimento visto il grande interesse turistico che riveste la città.