La Spezia. Due concerti gratuiti nel palcoscenico all’aperto di Piazza Europa

Musica protagonista alla Spezia. Due concerti gratuiti nel palcoscenico all’aperto di Piazza Europa animeranno l’estate in città. Mercoledì 19 agosto (ore 21.30) si esibiranno Gino Paoli e Danilo Rea con il loro spettacolo “Due come noi che…”, un concerto unico, a base di voce, pianoforte e improvvisazione.

Venerdì 28 agosto, sempre alle 21.30, sarà la volta di Arisa con “Ricominciare ancora live set”. Entrambi i concerti sono ad ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria dei posti. I biglietti sono disponibili presso il Botteghino del Teatro Civico, aperto dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12. Nei giorni dei rispettivi spettacoli la biglietteria sarà aperta in Piazza Europa a partire dalle 18.

Prosegue il successo dal vivo di Paoli e Rea. Un prezioso esempio di come due artisti assoluti possano interpretare in modo innovativo alcuni classici della storia della musica italiana e internazionale, con una scaletta aperta che spazia tra le canzoni più amate di Gino, chicche dei cantautori genovesi, l’omaggio alla musica napoletana e a quella francese. Il concerto sarà anche l’occasione per gli spettatori di avere anche un assaggio dal vivo del lavoro discografico di due artisti, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e sperimentazioni musicali. Gino e Danilo sono infatti al terzo capitolo della loro avventura musicale in duo: dopo i fortunati “Due come noi che” e “Napoli con amore”, è di ultima uscita “3”, dedicato ai capolavori della musica francese.

Il loro live ha già collezionato numerosi sold out nei concerti sui palcoscenici più prestigiosi in Italia e all’estero, incantando ed emozionando il pubblico ogni volta. Un successo che di certo non stupisce, dato il calibro degli artisti on stage: la voce e il carisma di Paoli, uno dei più grandi autori e interpreti della canzone nostrana, affiancata da uno dei più lirici e creativi pianisti riconosciuti a livello internazionale come Danilo Rea. Anche per la prossima stagione i due saranno impegnati con un ricco calendario di concerti a base di voce e pianoforte, con una scaletta che si rinnova di spettacolo in spettacolo con le canzoni più amate di Gino, da “Averti addosso” a “Il cielo in una stanza”, da “Vivere ancora” a “Perduti” passando per “La gatta” e “Come si fa”, insieme a chicche dei cantautori genovesi, che per Gino sono gli amici di una vita: “Canzone dell’amore perduto” e “Bocca di rosa” di De André, “Il nostro concerto” di Umberto Bindi, “Vedrai Vedrai” di Tenco e “Se tu sapessi” di Bruno Lauzi.   

I concerti di Paoli/Rea e di Arisa sono organizzati dal Comune della Spezia con il sostegno di Fondazione Carispezia e Regione Liguria, sponsor Iren S.p.a.