Coronavirus. In Alto Adige dieci milioni per il personale nel sociale e nella sanità

Nelle scorse settimane durante il picco dell’emergenza Coronavirus molti collaboratori nel settore sanitario e del settore sociale hanno dovuto affrontare il loro lavoro in condizioni molto difficili e pesanti. “Anche i lavoratori del settore sociale – afferma l’assessora Waltraud Deeg – sia quelli delle residenze per anziani sia quelli dei servizi sociali negli ultimi mesi hanno dovuto affrontare sfide inimmaginabili ed hanno fornito prestazioni lavorative fuori dall’ordinario che vanno riconosciute e valorizzate”.

La Giunta provinciale di Bolzano ha previsto di stanziare 10 milioni, la metà dei quali per il settore sociale. La suddivisione dei 5 milioni deve essere ancora definita nei dettagli in accordo con i sindacati. La proposta di legge la prossima settimana sarà all‘esame del consiglio provinciale. “I premi per il personale saranno messi a disposizione nel più breve tempo possibile”, assicura Deeg.