Trasporti pubblici gratis in Lussemburgo: la scelta green del Gran Ducato

Svolta nel Gran Ducato. Trasporti pubblici gratis per tutti in Lussemburgo. Il piccolo Stato è infatti il primo Paese al mondo ad adottare un provvedimento di questo genere per ridurre l’inquinamento dovuto alla circolazione degli autoveicoli nell’ambito della lotta ai cambiamenti climatici.

L’iniziativa fa parte di un piano del governo lussemburghese sulla mobilità in un Paese dove l’auto regna incontrastata e gli ingorghi sono frequenti. La congestione dei trasporti è legata anche al forte traffico di pendolari che lavorano in Lussemburgo ma abitano in Belgio, Francia e Germania.

Solo il biglietto ferroviario di prima classe rimane a pagamento. Il costo totale del mantenimento della rete pubblica (all’incirca 500 milioni di euro annui), sarà a totale carico dello Stato.