Migliore integratore di fermenti lattici: quale scegliere per il nostro intestinale?

Qual è il miglior integratore di fermenti lattici per il benessere del nostro intestino? La salute e l’equilibrio del nostro intestino sono molto importanti per la salute del nostro organismo. Spesso, però, l’equilibrio intestinale si può alterare, per svariate ragioni. Vediamo come utilizzare i fermenti lattici per riequilibrare la fisiologica microflora intestinale, spesso alterata.

Intestino e fermenti lattici: un valido supporto per il nostro intestino

Possiamo immaginare il nostro intestino come un lunghissimo tubo di sette metri, arrotolato su se stesso. Tanta parte della salute generale è legata alla salute intestinale. Il tratto gastrointestinale è infatti colonizzato da una grande quantità di microrganismi, in parte benefici e in parte potenzialmente dannosi, in equilibrio tra loro e con il nostro organismo.

Può capitare che questo delicato equilibrio si alteri. In tal caso la fisiologica microflora intestinale subisce sensibili modificazioni e può insorgere una sgradevole sintomatologia relativa al tratto gastrointestinale.

Ecco i fermenti lattici possono venire in nostro aiuto. Essi sono in grado di ristabilire il nostro intestino alterato, per varie ragioni:

  • Intolleranze alimentari;

  • Infezioni intestinali;

  • Parassitosi;

  • Fumo;

  • Stipsi;

  • Alcool;

  • Stress;

  • Sedentarietà;

  • Dieta scorretta.

La disbiosi intestinale può provocare una serie di disturbi intestinali. Eccone alcuni:

  • Diarrea;

  • Colite;

  • Enterite;

  • Gonfiore addominale;

  • Alito cattivo;

  • Feci maleodoranti.

Con la loro attività probiotica, i fermenti lattici:

  • Contrastano l’azione dannosa dei microrganismi patogeni;

  • Rafforzano la barriera intestinale;

  • Stimolano la risposta immunitaria del nostro organismo;

  • Esercitano un’azione antinfiammatoria sulle pareti intestinali.

Come funziona l’attività probiotica dei fermenti lattici?

Se ci troviamo a dover fronteggiare sgradevoli e fastidiosi disturbi intestinali, possiamo scegliere Yovis stick e caps, caratterizzati da un mix di bifidobatteri, streptococchi e lattobacilli. La loro attività probiotica contribuisce a rafforzare la barriera intestinale, rigenerando la microflora e promuovendone il naturale equilibrio. In particolare, vediamo i meccanismi d’azione.

Come agiscono i bifidobatteri

  • Favoriscono la produzione di sostanze antibiotiche naturali e di Vitamine del gruppo B;

  • Stimolano la risposta immunitaria;

  • Facilitano la digestione di proteine, carboidrati, grassi;

  • Contrastano le infezioni intestinali e prevengono la diarrea da antibiotici.

Come agisce lo Streptococcus Thermophilus

  • Produce sostanze antimicrobiche e Vitamina K;

  • Stimola la risposta immunitaria;

  • Riduce l’intolleranza al lattosio;

  • Previene la diarrea.

Come agiscono i Lattobacilli

  • Favoriscono la produzione di Vitamine e di sostanze antibiotiche naturali;

  • Stimolano la risposta immunitaria e aumentano la produzione di anticorpi;

  • Riducono l’intolleranza al lattosio;

  • Facilitano la digestione di proteine, carboidrati, grassi;

  • Proteggono la mucosa intestinale;

  • Riducono gli episodi di diarrea e infezioni.

Ricordiamo un aspetto importante. Gli integratori alimentari non sostituiscono un’alimentazione varia ed equilibrata e un sano stile di vita. Beviamo acqua, seguiamo una dieta leggera e regolare e facciamo movimento, accorgimenti utili a promuovere le fisiologiche funzioni intestinali.