Le traduzioni tecniche: quali sono, quanto costano e a chi rivolgersi

Quando si parla di traduzioni tecniche solitamente si fa riferimento alle traduzioni di manuali tecnici o di cataloghi, alle traduzioni di manuali di istruzioni oppure alle traduzioni di software.
Queste particolari traduzioni differiscono da quelle dei testi letterari ed è per questo motivo che è importante affidarsi ad un’agenzia di traduzioni in caso di necessità. Scopriamo il perché.

Le traduzioni di manuali e testi tecnici

Teoricamente, per tradurre un testo qualsiasi, basta conoscere bene la lingua di partenza e quella di arrivo. Per quanto riguarda le traduzioni tecniche, però, queste presentano alcune difficoltà che rendono insufficiente la semplice conoscenza della lingua, per quanto approfondita.
Questo perché le traduzioni di manuali di istruzioni per esempio, devono essere effettuate non solo tenendo conto della lingua di partenza e di quella di arrivo ma, soprattutto, facendo ben attenzione ad usare nella lingua di arrivo parole perfettamente corrispondenti a quelle utilizzate nella lingua principale.
Ed è proprio questa la principale difficoltà, dal momento che nella maggior parte dei casi le parole più frequenti nei manuali o nei cataloghi tecnici saranno parole altamente specifiche, utilizzate esclusivamente in un certo settore. Per questo motivo, occorrerà compilare in via preventiva degli accuratissimi glossari per essere certi di utilizzare le parole giuste nei punti giusti del testo.
Si tratta quindi di un lavoro altamente specializzato e preciso e, proprio per questo motivo, andrà scelto un traduttore professionista, che sappia quindi compilare glossari o utilizzarne di già pronti, e possibilmente conoscere la materia trattata dal testo.

Le traduzioni di un software

Le traduzioni di software sono un altro esempio di traduzioni tecniche che sempre più spesso vengono richieste alle agenzie di traduzione professionale. Naturalmente in questo caso non si tratterà di tradurre il codice, ma di tradurre i testi attraverso cui il software si interfaccia con i vari utenti in giro per il mondo.
Anche in questo tipo di testi solitamente non sempre sono presenti tecnicismi lessicali, è comunque importante che il traduttore che la esegue sia esperto in questo tipo di traduzioni tecniche e sappia cosa funziona, e cosa non funziona affatto, nella comunicazione digitale scritta nella lingua di arrivo. Allo stesso modo dovrà essere in grado di individuare il tono della traduzione: dovrà ad esempio utilizzare una lingua formale se si tratta di un software aziendale o istituzionale, mentre potrà utilizzare una lingua informale e maggiormente volta all’efficacia comunicativa se sta traducendo un software destinato all’intrattenimento.

Perché affidarsi ad un’agenzia di traduzioni?

Come abbiamo detto, è importante rivolgersi ad un’agenzia di traduzioni per essere sicuri di poter ottenere delle traduzioni tecniche professionali che facciano attenzione non soltanto alla corretta trasposizione dalla lingua di partenza a quella di arrivo, ma che utilizzino termini specifici e tecnici della materia che devono trattare.
Naturalmente non è affatto semplice orientarsi nel grande mercato delle traduzioni professionali, soprattutto a causa dell’ampia offerta che la rete mette a nostra disposizione. Per quanto riguarda la traduzione di testi tecnici, poi, le cose diventano ancora più difficili, in quanto, come detto in precedenza, non bisognerà solo trovare un traduttore, ma anche trovare un traduttore dotato di specifiche conoscenze tecniche.

Ed è proprio per questa ragione che il modo migliore per entrare in possesso di traduzioni tecniche è quello di rivolgersi a un’agenzia di traduzioni professionale e non a diversi singoli professionisti. Questo perché un’agenzia di traduzioni dispone infatti di una folta schiera di collaboratori tra i quali sarà in grado quasi certamente di selezionare il traduttore più adatto a svolgere in maniera ottimale un determinato compito.