Finlandia terra del sole di mezzanotte

Finlandia terra del sole di mezzanotte, terra di contrasti con quattro stagioni totalmente differenti. Da un lato il buio dell’inverno artico, dall’altro il sole di mezzanotte. L’intenso contrasto tra luce e buio ha un’influenza profonda sullo stile di vita finlandese. Una volta trascorso il freddo inverno, il sole di mezzanotte arriva quando meno lo si aspetta. L’estate finlandese si trascorre all’aperto.

Il sole di mezzanotte è visibile solo a nord del circolo polare artico. Le notti sono illuminate anche nelle regioni meridionali della Nazione. Poco dopo la mezzanotte il sole scende sotto l’orizzonte, ma solo per ritornare subito su, rendendo il tramonto e l’alba un momento unico e indimenticabile.

Nelle regioni più settentrionali della Lapponia finlandese il sole rimane sopra l’orizzonte per più di 70 giorni consecutivi. Invece sotto il circolo polare il sole tramonta per poco tempo nel corso della notte. Ma non fa buio. Le notti bianche sono una caratteristica finlandese. Anche Helsinki, situata sulla costa meridionale, è illuminata d’estate 24 ore su 24.

Un’antica credenza locale sostiene che se una giovane fanciulla mette sette fiori sotto il cuscino prima di addormentarsi sotto il sole di mezzanotte nel giorno del solstizio d’estate, il suo fidanzato futuro gli apparirà in sogno. Per i bambini finlandesi le serate estive significano libertà di stare svegli quanto si vuole.