I borghi più belli del Salento

Il Salento è una terra meravigliosa, ricca di tradizioni, cultura, arte, paesaggi da togliere il fiato e una cucina deliziosa. Quest’area è anche ricca di borghi affascinanti e caratteristici da visitare assolutamente durante un viaggio nella provincia di Lecce.

I borghi più belli del Salento

In Salento vi sono tantissimi borghi, ognuno con le proprie caratteristiche e particolarità, alcuni più o meno conosciuti degli altri.

Tra i migliori bisogna però assolutamente citare:

  • Specchia
  • Acaya
  • Santa Cesarea Terme
  • Calimera
  • Presicce

Specchia

Specchia è probabilmente uno dei centri più conosciuti ed è stato eletto tra i “Cento Borghi più belli d’Italia”. Posta su una piccola altura, questa cittadina si presenta con un ricco centro storico strutturato su stradine che si intrecciano. Si possono visitare numerose chiese, tra cui Chiesa della Madonna dell’Assunta, il Convento dei Francescani Neri e la Cappella di Santa Caterina Martire. Merita una menzione particolare il Castello Protonobilissimo-Risolo.

Specchia, specialmente in Estate, si anima di tantissimi eventi, tra cui la famosa “Notte Bianca”, dove musica, folkore, arte, divertimento e buon cibo di uniscono in un gioco di profumi, suoni e colori all’interno del borgo di Specchia.

Per chi cerca una struttura ricettiva a Specchia, può scegliere l’Hotel Salento, una soluzione a conduzione familiare, dotata anche di ristorante, dove vengono preparati i piatti tipici della cucina tipica locale.

Acaya

Acaya è un borgo molto piccolo, conta infatti non più di cinquecento abitanti, e a differenza di molti altri non risulta bagnato dal mare. Il centro storico è abbastanza ridotto, ma rappresenta un vero e proprio gioiello per essere riuscito a conservare le sue fortificazioni originarie risalenti al XVI secolo. Acaya si presenta molto differente dagli altri centri storici in quanto non risulta costituito da strette vie che si incrociano costantemente, ma da sei strade parallele. Queste si intersecano con altre tre e danno vita ad un’area affascinante, valorizzata dalla splendida porta di ingresso e dal Castello del ‘500. Questo borgo si presenta così fortificato probabilmente per la difesa contro gli attacchi saraceni ed è riuscito nei secoli a conservare la sua vera anima.

Santa Cesarea Terme

Santa Ceasarea Terme ha una splendida storia che continua ad emergere camminando per le sue vie, e un paesaggio meraviglioso sul mare che i turisti ammirano giornalmente. Questa cittadina è molto conosciuta per la grande presenza di ville nobiliari dell’800 mentre il centro viene utilizzato soprattutto come zona di relax. Santa Cesarea, grazie alla presenza di Terme Sulfuree è diventato un punto di riferimento per le proprietà benefiche derivanti dalle sorgenti di acqua calda. Si potrà decidere di ammirare gli splendidi paesaggi, camminare tra le vie ricche di storia, visitare una delle ville di stile neoclassico o rilassarsi alle terme in tutta tranquillità.

Calimera

Se si cerca un borgo influenzato soprattutto dalla cultura greca allora la visita di Calimera è assolutamente obbligatoria. Questo borgo vivace e misterioso vede unirsi culture pagane e cristiane, sia per gli stili delle costruzioni, che per la sua storia. A poca distanza dal centro inoltre si possono ammirare due particolari e antichi monumenti megalitici che ogni anno conquistano centinaia di turisti sulla strada per Melendugno.

Presicce

Ultimo, non sicuramente per importanza, è Presicce, posto in uno scenario tipicamente mediterraneo delle terre salentine. Questo borgo è inoltre conosciuto, oltre che per la presenza di Chiese e Palazzi Nobiliari, anche per i suoi frantoi ipogei disseminati nei sotterranei del suo centro.

Quelli nominati logicamente son solo alcuni dei più bei borghi del Salento, per le loro caratteristiche, storia, arte e posizione. Tutti particolari, ma incredibilmente affascinanti meriterebbero una visita durante uno dei soggiorni nella bellissima Puglia.