Come aumentare followers su Instagram

Sono tanti i motivi che spingono gli utenti di Instagram ad avere più followers: per alcuni si tratta solo di un modo per essere più popolari sul social network del momento, per altri invece rientra in una strategia di marketing per promuovere un marchio o un’attività specifica, per altri ancora aumentare followers su Instagram equivale a guadagnare dei soldi. Avere tanti followers è comunque importante, perché Instagram riserva un trattamento “di favore” agli utenti più seguiti e popolari. Ecco alcune dritte per raggiungere questo obiettivo su Instagram.

Creare un profilo interessante

Per avere riscontro sui social network è importante non lasciare nulla al caso. Cominciare con un profilo ben fatto, completo di tutte le informazioni necessarie (dati personali, descrizione, foto, dirette, video, immagini) è indispensabile per raggiungere quanti più followers possibile. Barare non serve a nulla, e per di più è controproducente. Se si ha intenzione di far decollare il proprio profilo personale, la trasparenza può rivelarsi un’arma vincente.

Pubblicare foto originali e belle

Può sembrare banale, ma non lo è affatto. Ogni giorno, su Instagram, vengono pubblicate milioni di foto. Ma solo poche riescono a catturare l’attenzione degli utenti, per motivi che esulano dalla pura e semplice “bellezza” delle immagini. Una foto deve essere in grado di “raccontare” qualcosa a chi la guarda, deve interessare, incuriosire per l’originalità. Per questo motivo bisogna assolutamente evitare di prendere foto altrove e ripubblicarle sul proprio profilo: ripetere gesti del genere serve soltanto a rovinare la reputazione faticosamente guadagnata tra gli utenti dei social. Per raggiungere più followers le foto pubblicate devono essere scattate con il proprio smartphone, devono essere vere, autentiche. Si possono utilizzare alcuni programmi come Canva per comporre le immagini, realizzando bellissimi “collage”. Per ottenere maggiore visibilità è utile aggiungere la località alla foto pubblicata (può succedere che chi sta cercando quella località si imbatta nella foto e possa diventare un follower).

Scrivere un’accurata descrizione

Per avere un maggior numero di followers su Instagram bisogna soffermarsi sulla descrizione di ogni singola foto. Instagram dà la possibilità di scrivere descrizioni lunghe fino a 2.200 caratteri, perciò chi sa “giocare” bene con le parole sfrutti questa opportunità, perché a quanto pare è in grado di portare numerosi followers al proprio profilo. Il segreto sta nel riuscire a catturare l’attenzione nelle prime tre righe (quelle appunto mostrate da Instagram). Non è facile, certo, ma con un po’ di accortezza e abilità nel cercare i termini giusti ci si può riuscire. Inserire una descrizione efficace a corredo di una bella foto è una combinazione vincente che assicura un riscontro pressoché immediato (in termini di aumento dei seguaci). Attenzione: la descrizione deve essere persuasiva e accattivante.

Programmare pubblicazione post

La gestione di un profilo social deve essere accurata e regolare, se si vogliono ottenere risultati soddisfacenti sulla visibilità. Per essere costanti nel tempo può essere utile la funzione di programmazione dei post. Ecco un valido esempio di cadenza pubblicazione: pubblicare una foto al giorno, e non più di tre; pubblicare 4-8 storie ogni giorno; pubblicare una diretta ogni settimana (avvisando prima gli utenti con un post apposito). La costanza è un elemento che Instagram ed in genere tutti i social network valutano con attenzione (basta dare un’occhiata ai profili dei personaggi più popolari e si capisce subito come vi sia una stretta correlazione tra numero dei post pubblicati e numero dei followers raggiunti).

Individuare un target specifico

Sparare nel mucchio su Instagram non ripaga. Quindi, meglio prendere bene la mira e individuare quali sono i potenziali followers e le loro caratteristiche individuali. In pratica, bisogna crearsi una nicchia di followers che sia interessata ad argomenti specifici di cui ci sta occupando. A questo scopo è utile sbirciare i propri concorrenti, ossia guardare i profili di chi può essere interessato al proprio. Ad esempio, selezionando la parola “marketer” si può accedere alla lista degli associati, trovare i post più popolari e diventare un follower. Potenzialmente ogni persona seguita può diventare un nostro follower, e la possibilità è alta perché gli interessi sono comuni.

Essere un utente interattivo e presente

Instagram è una community, e funziona come tale. Quindi, l’obiettivo principale è di far incontrare persone condividendo storie ed immagini. Mostrarsi sempre attenti a ciò che succede sul proprio profilo e quello degli altri utenti è la chiave per ottenere maggiori consensi e riscontri (commenti, like, ecc.) L’inserimento di foto e relativo hashtag non basta se si vogliono raggiungere più followers possibili. Per migliorare la visibilità su Instagram c’è la sezione “Esplora” (si accede dalla “Ricerca” del menù principale): qui ogni giorno vengono inseriti nuovi contenuti e nuovi profili. Se si riesce ad entrare in questa pagina con un post, la visibilità può schizzare oltre il 400% in sole 24 ore. Come fare? Basta ottenere un numero consistente di commenti e like nei primi minuti di pubblicazione del post (ci sono app specifiche che permettono di raggiungere tale obiettivo).