Notevoli i risultati registrati dal turismo altoatesino

Arno Kompatscher, presidente della Provincia di Bolzano, commenta i positivi risultati per il turismo altoatesino nel 2015/16. “Il comparto turistico locale ha fornito ancora una volta risultati ragguardevoli” puntualizza Kompatscher a commento dei dati forniti dall’ASTAT.

Si conferma l’attrattività altoatesina

I comprensori hanno incrementato presenze e arrivi nel corso della stagione tra il novembre 2015 e l’ottobre del 2016 rispetto all’anno precedente. “Positivo per l’economia turistica è inoltre il fatto che soprattutto nel semestre estivo quasi il 10% in più di ospiti ha scelto l’Alto Adige come meta delle vacanze, con l’effetto di incrementare i pernottamenti di un 2,4%.” Il territorio di Bolzano piace ai nuovi mercati. Crescono del 15,2% le presenze dal Regno Unito.

Sviluppo sostenibile del territorio

Per Kompatscher è determinante la valorizzazione dell’offerta esistente ma conservando un approccio il più possibile sensibile con il suolo. “I dati ASTAT mostrano che l’Alto Adige si sta muovendo proprio in questa direzione”, spiega. L’indice del valore di qualità è incrementato nell’ultimo quinquennio dal 2,6 al 3,3. “Le offerte per il tempo libero sono molto articolate, pertanto il settore è meno dipendente dalle condizioni climatiche e della neve. Gli ospiti apprezzano le alternative tra cui possono scegliere” sottolinea il Presidente, che rileva infine il dato del 4,1% dei pernottamenti attribuito ad ospiti altoatesini. “Constatare che anche i locali decidono di trascorrere le vacanze nella loro terra, è un aspetto importante per gli ospiti da fuori regione, la conferma di aver fatto una buona scelta della destinazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *